Battesimo


AVVISO – 
Data l’emergenza mondiale per il Coronavirus e i provvedimenti adottati dalle Autorità, tutti i battesimi che era previsto celebrare tra marzo e giugno sono rinviati in data da definire.


La celebrazione dei battesimi è un momento di festa: coinvolge non solo la famiglia ma la comunità parrocchiale in cui si vive, e in generale l’intera Chiesa.

Il sacramento del battesimo è il fondamento di tutta la vita cristiana, la porta d’ingresso alla vita nello Spirito, e apre l’accesso agli altri sacramenti. Mediante il battesimo siamo liberati dal peccato originale e rigenerati come figli di Dio, diventando membra di Cristo; siamo incorporati alla Chiesa, che è la sua famiglia, e resi partecipi della sua missione.

Chiedendo il battesimo per i propri figli, i genitori si impegnano a educarli nella fede, perché, nell’osservanza dei comandamenti, imparino ad amare Dio e il prossimo come Cristo ci ha insegnato.

In modo particolare, riprendendo in mano la propria vita di fede se necessario, i genitori si impegnano a condurre i figli a Gesù nella celebrazione della S. Messa di ogni settimana, affinché unendo la propria vita a Cristo possano ricevere la sua grazia e la sua benedizione insieme alla comunità cristiana di cui sono parte.

Per conoscere e ricordare: cfr. Catechismo della Chiesa Cattolica nn.1213-1284 

 

Per richiedere il battesimo 

Per richiedere la celebrazione del battesimo occorre fissare un colloquio con il parroco, durante il quale in un clima familiare i genitori condividono la gioia dell’evento e i motivi che li spingono alla richiesta.

Nel medesimo colloquio si stabilisce  la data, si compilano i dati relativi ai bimbi da battezzare, e si ricevono le opportune indicazioni circa i documenti necessari e gli incontri a cui occorre partecipare.

 

Date del primo semestre 2020

Presentazione dei bambini
alla Comunità durante la Messa
Incontro in Parrocchia
per preparare la celebrazione
Battesimo
Dom 19/01  ore 10,00 Gio 23/01   ore 21,00 Dom 26/01  ore 16,00
Dom 16/02  ore 10,00 Gio 20/02   ore 21,00 Dom 23/02  ore 16,00
Dom 08/03  ore 10,00 Gio 12/03   ore 21,00 Dom 15/03  ore 16,00
Dom 19/04  ore 10,00 Gio 23/04   ore 21,00 Dom 26/04  ore 16,00
Dom 17/05  ore 10,00Gio 21/05   ore 21,00Dom 24/05  ore 16,00

 

Padrino e/o madrina

Per svolgere il compito di padrino e/o madrina del battesimo, le persone indicate dalla famiglia devono averne i requisiti. Tra gli altri: avere più di 16 anni di età; avere ricevuto i sacramenti del battesimo e della cresima; essere attualmente credenti e praticanti, impegnati a condurre una vita conforme alla fede cristiana cattolica; non essere conviventi; non essere sposati solo civilmente; non essere divorziati-risposati; non essere iscritti ad associazioni contrarie alla Chiesa Cattolica; conoscere, comprendere e accettare gli impegni conseguenti al compito di padrino e/o madrina e in particolare di collaborare – anzitutto con l’esempio – all’educazione religiosa e morale del figlioccio/a.

Possedendone i requisiti, i padrini e le madrine dichiarano la propria idoneità al compito facendo pervenire il giorno dell’incontro con i genitori una autocertificazione, compilata sotto giuramento davanti a Dio (e che nel territorio della Diocesi di Torino non ha bisogno di essere vidimata da altri).

Nota: il modulo di tale autocertificazione si può richiedere in Ufficio Parrocchiale, oppure scaricare dal sito della Diocesi di Torino, oppure ancora qui di seguito.

 

Moduli e testi utili